03 2020

Taboo osteopatico

di Redazione ISO

UNIVERSITÀ

Chi ha detto che il gioco non può essere una valida forma di apprendimento?

È vero, molti di noi sono cresciuti nell’immutabile paradigma della lezione frontale: tutti in classe in file parallele, il docente che parla e gli studenti che prendono appunti in silenzio. Forse è proprio questo che ci impedisce di ampliare i nostri orizzonti, immaginare diverse forme di apprendimento, o addirittura chiedere di più ai nostri docenti.

Eppure esistono evidenze in ambito pedagogico che ci mostrano come le attività di “gamification” possano rientrare nella grande e (purtroppo) sottovalutata categoria delle “active learning strategies”.

Queste strategie mirano a favorire la partecipazione degli studenti in prima persona. Le lezioni non sono più dei lunghi e noiosi monologhi del docente, ma delle attività divertenti e dinamiche in cui proprio gli studenti sono i protagonisti del loro stesso processo di apprendimento.

Proprio per questo vogliamo proporvi una nuova attività basata su un famoso gioco di società: Taboo.

Le regole sono semplicissime:

  • In ogni partita si sfidano 2 squadre, costituite da 2 persone ognuna: un suggeritore e un giocatore
  • Ogni squadra ha a disposizione 2 turni della durata di 1 minuto ciascuna in cui può guadagnare dei punti
  • All’interno di ogni turno il suggeritore deve far indovinare al proprio giocatore una parola, senza mimarla e senza pronunciare le “parole taboo”
  • Per ogni parola indovinata si guadagna un punto
  • Vince la squadra che indovina più parole

Quindi organizzeremo un torneo ad eliminazione diretta a partire dai quarti di finale!

Con chi?

per gli studenti di TUTTE le classi ISO

Quanti posti?

16 giocatori

Come iscriversi

Al rientro dall’emergenza Coronavirus troverete appeso all’ingresso dell’Istituto un tabellone su cui potrete registrarvi per partecipare gratuitamente.

Il torneo avrà luogo solo al completamento di tutti gli slot disponibili.

Vi chiediamo gentilmente di segnarvi sul tabellone solo se siete sicuri di esserci al torneo.

Per qualsiasi informazione vi invitiamo a scrivere a redazione@isoi.it